Postemobile: profilo aziendale e piani tariffari

PosteMobile rappresenta un operatore di telefonia mobile lanciato dal gruppo Poste Italiane in collaborazione con Vodafone Italia, ed attivo sul mercato dal 2007. L’integrazione di opzioni aggiuntive quali l’accesso in mobilità ai servizi finaziari, di mobile banking e mobile commerce, rappresentano l’elemento essenziale che differenzia PosteMobile dagli altri operatori attualmente disponibili: questa combinazione di successo è stata resa possibile per merito degli strumenti di pagamento Bancoposta, i quali, se opportunamente associati alla Sim di un determinato cliente, permettono di ottenere i servizi appena descritti in aggiunta a quelli rappresentati dal traffico delle chiamate e dei dati.

Attualmente PosteMobile conta un’erogazione di 1 milione e 200 mila Sim: il 70% dei clienti interessati ha affiancato il servizio telefonico al pagamento Bancoposta, fattore che ha determinato lo svolgimento di circa undici milioni di operazioni commerciali eseguite tramite il telefonino. Per quanto concerne la copertura di rete, l’operatore in questione è in grado di garantire una copertura equivalente al 97% del suolo italiano, per una percentuale della popolazione pari al 99,4%.

Tra i piani tariffari promossi da PosteMobile risaltano 6 X Tutti, 30 e Lode Special ed ancora il Piano Per Non Udenti. Il primo piano fra quelli elencati è riservato alla clientela che sceglie di effettuare l’acquisto online con la portabilità del proprio numero, fattore per merito del quale avrà accesso alle chiamate verso i numeri nazionali per un corrispettivo di 6 cent al minuto con uno scatto alla risposta pari a 16 cent. Gli sms hanno un costo anch’essi di 6 cent, e l’acquisto della Sim ha un valore di 5 € con l’inclusione di 5 € di traffico; 30 e Lode Special garantisce 30 minuti di chiamate e 30 sms settimanali per un costo settimanale pari a 2 €. Ai parametri appena indicati si aggiunge la possibilità di chiamare ed inviare sms ad un altro numero PosteMobile in modalità completamente gratuita. Qualora il passaggio a PosteMobile avvenga entro il 14 di ottobre, inoltre, è previsto che la Sim abbia un valore di 5 € con l’inclusione di 15 € di traffico e 10 € di bonus consumabili entro 31 giorni dall’attivazione; il Piano Per Non Udenti, infine, costituisce un sistema innovativo dotato di numerose agevolazioni economiche atte a favorire la comunicazione di quella categoria di persone affette da sordità: il piano in questione garantisce perciò ai propri aderenti un numero giornaliero di sms pari a 50, mentre per quanto concerne le chiamate ad esse viene applicata una tariffazione a scatti anticipati della durata di trenta secondi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *