Migliori modem ADSL

Per prima cosa vediamo insieme la differenza tra modem e router. Il primo, il modem, è l’hardware che fornisce la connessione ad internet ad un pc tramite una rete cablata con cavi lan o usb e che è collegato fisicamente tramite cavo alla linea telefonica. Il router invece è un apparecchio che, collegato via cavo ad un modem riesce a fornire la connessione contemporaneamente a tanti computer quante sono le porte lan sul retro. Inoltre i computer connessi ad internet tramite router sono anche connessi tra di loro, il router consente infatti di scambiare file e condividere periferiche tra i pc connessi alla stessa rete. Se il router è fornito, esclusivamente o in aggiunta alle porte lan, di un’antenna può trasmettere la connessione ad un numero indefinito di pc tramite onde radio WiFi. Quello che oggi comunemente viene fornito alla sottoscrizione di un qualsiasi abbonamento adsl con qualsiasi gestore è in realtà un misto tra i due apparecchi, infatti quasi sempre le aziende telefoniche forniscono un apparecchio in grado di fornire la connessione web tramite il collegamento alla linea telefonica e di smistarlo a vari dispositivi tramite un hub lan posto sul retro e tramite WiFi.

Se non si vuole utilizzare quello in comodato d’uso, i marchi tra cui scegliere un buon apparecchio che soddisfi le proprie esigenze sono innumerevoli,  e sempre più spesso, anche a causa dell’avvento di portatili, smartphone e tablet, le persone preferiscono optare per un modem che abbia anche un hub con circa 4 porte lan e che sia fornito anche di almeno un’antenna per la trasmissione wireless in modo tale da riuscire a connetere con un solo hardware tutti i dispositivi presenti in casa. I marchi migliori per qualità, velocità e sicurezza sono molti, i più noti ed usati sono Linksys, D-Link, ZyXEL, Netgear e USRobotics. È bene scegliere un apparecchio che supporti i tre standard di segnale WiFi b/g/n in modo che il segnale venga trasmesso fino a 300 Mbps e non venga persa parte della velocità della propria connessione adsl. Inoltre è importante la compatibilità con le chiavi di sicurezza di rete in formato wpa2 e che sia l’ssid, ovvero il nome della rete, sia la passwordpreimpostata siano facilmente modificabili dato che ogni giorno vengono mossi passi avanti nella pirateria informatica e una delle massime vulnerabilità è data dalla relazione tra l’ssid e le password preimpostate dalla fabbrica. In quanto a sicurezza i marchi sopra citati hanno dimostrato di non avere, almeno per il momento, vulnerabilità, ed impostando una chiave wpa2 personalizzata la sicurezza della vostra rete sarà garantita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *